Henri Matisse, View landscape

Matisse. Veduta della Costa Azzurra, nelle linee di Picasso, luce e colori fiammeggianti …

Henri Matisse, View landscape
Henri Matisse, View landscape

Henri-Émile-Benoît Matisse (Le Cateau-Cambrésis, 31 dicembre 1869 – Nizza, 3 novembre 1954), titolo: View landscape, tecnica: gouache su carta, misure: 65,4 x 49 cm, Collezione privata

Nel primo periodo impressionista studia i maestri del Louvre, la tavolozza si fonda su tinte scure. Successivamente apprende i principi fondamentali del colore da Cezanne . (Rif.Le tre bagnanti, olio su tela 19 x 22 cm, 1874-1875 Paul Cézanne, conservato nel Musée d’Orsay di Parigi).

Henri Matisse è stato uno dei pilastri dell’avanguardia parigina, le cui innovazioni formali hanno dominato gran parte dell’arte moderna.«La mia scelta dei colori non poggia su una teoria scientifica, si basa sull’osservazione, sul sentimento, sulla natura stessa di ogni esperienza… Cerco semplicemente di trovare un colore alle mie sensazioni», dove rosso, verde e azzurro possono da soli «creare l’equivalente dello spettro» Henri Matisse

Analisi dell’opera

La scenografia è la sua mente. Osserviamo Le colline disegnate come una lettera m di Matiss, I colori blu del mare, gli arabeschi, il riflesso delle grandi vetrate nelle cattedrali gotiche …

Abbozza un pavimento, e un busto scultoreo, simboli fondati sugli archetipi di natura e cosmo. il tema del paesaggio e del busto scultoreo corrisponde …

henri-matisse-sovrapposizone-paesaggi-landscape-Le_goûter_golfe_de_St_Tropez
Henri Matisse, sovrapposizone, View landscape – Le goûter golfe de St.Tropez

Il disegno a contorno coincide con il dipinto Le goûtergolfe de Saint- Tropez.

Tecnica

La pittura è eseguita di getto in modo fauves sulla base dei ricordi.Le forme ridotte a volumi risentono dei rapporti artistici avuti con Picasso, che iniziano nel 1905 al Salon d’Automne, l’impatto del cubismo si intravede su alcune opere come ad esempio “Notre Dame” 1914 e “Lezione di piano” del 1916.

Matisse incontra Picasso negli anni 40, si trasferisce nella Villa Le Rêve a Vence e rimane fino al 1948, per poi ritornare nel 1949 al Régina, di Nizza, palazzo Belle Époque che domina la città da Cimiez. Malgrado le condizioni precarie di salute dipinge numerose gouache in modo del tutto surreale, e stilizzata.

Mentre Picasso usava le tinte in periodi artistici, per Matisse sono una sfumatura interiore intinta dagli spazi infiniti del cielo …

© copyright 2018 – paesaggidellanima.com – galleriedavinci.wordpress.com – All rights reserved

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close