Leonardo da Vinci – Paesaggio del Valdarno con ponte

Scoperta Opera nel dipinto Autoritratto Leonardo da Vinci, pittura di Paesaggio del Valdarno con ponte, Artiglio del Diavolo, codice della Gioconda

Speciale Leonardo da Vinci, un Paesaggio con un ponte “nascosto” sotto l’Autoritratto

Leonardo da Vinci - Paesaggio del Valdarno con ponte
Autoritratto Leonardo da Vinci – Paesaggio del Valdarno con ponte – (Fotografia ruotata di 90 gradi in senso antiorario)

Leonardo esprime l’Arte della pittura attraverso la scienza, lo “sfumato leoardesco” e le variazioni chiaroscurali, punto di svolta nella tradizione pittorica italiana e fiorentina, suggeriscono l’impressione di nuovi quadri nella lettura dell’Opera a 360 gradi  – l’acqua percorre tutta la sua arte con infiniti movimenti, forme – fiumi, maree, nuvole, pioggia cascate, ponti … (Ponte girevole di Leonardo da Vinci circa 1487 inchiostro), rivisita le opere nel tempo lasciando traccia nel disegno sottostante.

Studio fotografia _N Leonardo da Vinci - Paesaggio con ponte
Studio fotografico – Leonardo da Vinci – Paesaggio del Valdarno con ponte

Leonardo da Vinci, dettaglio paesaggio a sinistra della Gioconda
Leonardo da Vinci, dettaglio paesaggio a sinistra della Gioconda – Studi di geologia nel paesaggio di acque serpeggianti tra rocce e montagne sullo sfondo (Valdarno Superiore)
Leonardo da Vinci, dettaglio paesaggio a destra della Gioconda - Ponte del Diavolo
Leonardo da Vinci, dettaglio paesaggio a destra della Gioconda – Ponte del Diavolo

Osserviamo un ponte antico, in stile romanico, un ponte verosimile al ponte a Buriano che varca tutt’oggi l’Arno, la veduta che si apre alle spalle della Gioconda sembra corrispondere alla valle del fiume Chiana nella zona di Arezzo fino ad arrivare sulla destra dove sfocia l’Arno, così come appariva nei tempi primordiali, un paesaggio studiato da Leonardo una mappa della Val di Chiana per Cesare Borgia.

Leonardo da Vinci - Mappa della Valdichiana
Leonardo da Vinci – Mappa della Valdichiana – Val d’Arno 1503-1506

Leonardo da Vinci durante i suoi studi idraulici in Toscana, realizza un gran numero di CARTE GEOGRAFICHE, con la tecnica dello sfumato riproducendo verosimilmente colline e montagne, interviene sul sistema lombardo di conche e canali, studia la sistemazione idrografica della Val di Chiana in Toscana. Si osserva la mappa più accuratamente rifinita, centrata sul lungo lago paludoso che un tempo occupava la Valdichiana nella Toscana meridionale, il nord è a sinistra, il Tevere corre lungo il bordo superiore e la curva meridionale dell’Arno è al centro a sinistra; Arezzo è in alto a sinistra, Perugia in alto a destra e Siena in basso al centro. Leonardo è stato impiegato dal governo fiorentino in diversi progetti di ingegneria civile e militare, ed è probabile che la mappa sia stata realizzata in connessione con un piano per drenare la palude malarica, un campo in cui Leonardo ha chiaramente ottenuto una certa reputazione.

Provenienza
Lasciato in eredità a Francesco Melzi; dai cui eredi acquistarono Pompeo Leoni, 1858-90 ca. Thomas Howard, 14º conte di Arundel, entro il 1630; probabilmente acquisito da Carlo II; Collezione Royal del 1690.

© Copyright 2018 – galleriedavinci.wordpress.com – paesaggidellanima.com – All rights reserved

Un pensiero riguardo “Leonardo da Vinci – Paesaggio del Valdarno con ponte

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close