Lionardo Vinci Autoritratto

Da Vinci. Prima pittura, 1476 ca, olio e tempera, Opera di Lionardo da Vinci, Autoritratto, il lume riflesso del volto, Self portrait. Scintilla divina …

Lionardo Vinci Autoritratto
Autoritratto Leonardo da Vinci

OPERA – Autoritratto Leonardo da Vinci, tecnica: dipinto a olio e tempera su una base di gesso e biacca, misure: 24,5×32,5 cm, firma: Vinci Lionardo, datazione: 1476 ca, supporto: in fibra di lino, su telaio cinquecentesco

Autore: Lionardo di ser Piero da Vinci (Firenze – Anchiano, di Vinci 15 aprile 1452 – Amboise, 2 maggio 1519).

Firma – Lionardo Vinci

Leonardo da Vinci - firma Leonardo
Leonardo da Vinci – firma Lionardo nella linea d’ombra del collo –  sketch

Da Vinci LEONARDO, Autoritratto, lettera V della firma

Breve biografia 

Leonardo da Vinci nasce in un piccolo borgo della Toscana, a Firenze “città del giglio”.

Fin da principio 1468, viene annotato dal nonno Antonio da Vinci negli Archivi di Firenze. “Rif. Lionardo figliuolo di detto ser. Piero non legiptimo d’anni 17″. Si iscrive  nel Libro Rosso dei debitori e creditori della Campagna de’ pittori di Firenze. Nel 1469 frequenta il laboratorio politecnico del maestro Andrea di Michele di CioneAndrea del “Verrocchio”. Studia i processi chimici per creare i pigmenti, dunque esegue trasformazioni pittoriche da modelli scultorei. In particolare i disegni di bottega del Verrocchio evidenziano le sue continue revisioni. Successivamente dal 1474 al 1478 non vi sono opere pittoriche documentate. Frequenta il geografo e astronomo Paolo dal Pozzo Toscanelli (rif. esperimenti diretti di anatomia e fisica).

Analisi dell’opera

L’analisi dell’Autoritratto oltre la scientifica … in primis il suo confronto, con altre opere, pure l’esecuzione in periodi diversi . La chiave di lettura nel dettaglio… Considerando lo stile: il modello maschile posto di tre quarti, nel modo “di spalla”. L’ evoluzione, rispetto la classica postura quattrocentesca.

Trilogia 

Ciò che collega le opere di Leonardo da Vinci è la riflessione sulla vita…

Lionardo Vinci - Trilogia
Lionardo Vinci – Trilogia

In particolare il tema Opus vitae, forma un “unicum artistico” di circa 100×53 cm. L’Autoritratto, La Gioconda, Self-portrait in profile.

Lionardo Vinci Speculare Autoritratto – Gioconda

come la Gioconda in Val di Chiana …

Lionardo Vinci - Gioconda - Autoritratto
Leonardo da Vinci – Gioconda – Autoritratto – Studio grafico: si osserva il disegno a contorno della chioma e le linee delle labbra dell’Autoritratto di Leonardo in posizione orizzontale, immagina ruotata di 180 gradi .

Non vi è certezza che la Gioconda raffiguri Lisa Gherardini, moglie di Francesco del Giocondo. L’idea che elementi distinti siano nel misterioso sorriso di Monna Lisa è da ritenersi contrasto tra seduzione e spiritualità. Negli anni Ottanta dei ricercatori valutarono similmente il volto della Monna Lisa con l’Autoritratto di Leonardo .(Monna è un nome utilizzato nel ‘500 per le donne, ma anche è abbreviazione di Madonna).

Lionardo Vinci – Sezione Aurea 

da Vinci - Sezione Aurea
Leonardo da Vinci – Sezione Aurea

Il piccolo riquadro del volto, al suo interno la spirale sul punto luce …

Iconografia

Opere a confronto in modo simile

Lionardo Vinci, iconografia
Iconografia

Per illustrare l’iconografia:

  • II primo Self di Lionardo Vinci
  • Il busto dell’apostolo Giovanni in terracotta, datazione: 1470-1480 ca, Collezione privata, Roma.
  • La scultura bronzea, dettaglio Volto del David, misure: altezza 126 cm, datazione: 1472-1475 ca, Museo Nazionale del Bargello, da Andrea del Verrocchio, dove in realtà  Leonardo posò per il suo maestro.
  • L’angelo nel Battesimo di Cristo, dipinto ad olio e tempera su tavola di Andrea del Verrocchio e Leonardo da Vinci, Le Gallerie degli Uffizi, Firenze.

Leonardo lavorò un angelo, che teneva alcune vesti; e benchè fosse giovanetto, lo condusse di tal maniera che molto meglio de le figure d’ Andrea stava l’angelo di Leonardo. Il che fu cagione ch’ Andrea mai più volle toccar colori, sdegnatosi che un fanciullo ne sapesse più di lui”, (rif. Giorgio Vasari, Le vite de’ più eccellenti pittori, scultori e architettori, Vita di Leonardo da Vinci pittore e scultore fiorentino, 1568).

Autoritratti

In modo simile i presunti Autoritratti di Leonardo: il giovane uomo, nell’Adorazione dei Magi, l’Uomo Vitruviano e il  Ritratto di musico.

Adorazione magi
Leonardo da Vinci, Adorazione dei Magi
disegno-uomo-vitruviano-leonardo-da-vinci-by-gallerie-da-vinci
Leonardo da Vinci, Uomo Vitruviano

Anche L’Uomo Vitruviano, perfetto esempio di simmetria, simbolo dell’umanesimoun Autoritratto speculare, interno del quadrato e del cerchio, la divina proporzione.

I moti dell’animo

I moti dell’animo: propagazione di onde emozionali, del movimento di un corpo. Per esempio le espressioni reali di un volto. Leonardo da Vinci specificò di fare l’ atto, il quale sia ciò che si ha nell’animo. Leonardo preferiva dipingere ritratti di donne, ma quell’attrazione ha forse più a che fare con i “moti dell’animo”…

Tecnica

Leonardo da Vinci, dipingeva “su certe tele sottili di rensa o di panni lini adoperati, in punta di pennello“, (rif. Trattato della pittura).

Allo stesso modo:

L’abbozzo: primo principio d’arte, creativo. Soprattutto Leonardo lasciava ciò che incominciava incompiuto, “il non finito”, come l’Adorazione dei  Magi, San. Girolamo penitente, La testa di fanciulla, “Scapigliata”.

Prospettiva aerea: profondità e spazio tridimensionale, in cui si applica lo sfumato: gradazioni di luce e colore, con le dita, unendo terre e pigmenti naturali, fino ad ottenere l’ essenza. Anche sfocatura dei valori cromatici. Non è un caso che nelle opere di Leonardo si celino dei codici …

Leonardo da Vinci - Sovrapposizione Autoritratto di profilo - Autoritratto
Leonardo da Vinci, det. sfumato, Autoritratto di profilo Royal Collection Trust

Gli occhi: Quegli occhi una finestra dell’Anima, considerando la Gioconda. Nel dettaglio il confronto occhi, con la Belle Ferronnière. Inoltre gli occhi sono modellati con la luce diretta, le ombre dai colori riflessi.

Lionardo Vinci - Occhi - Gioconda, Autoritratto, lionardo-da-vinci-studio-occhi-gioconda-autoritratto - La belle ferronnière
Da Leonardo Vinci – Occhi

Avevano què lustri e quelle acquitrine che continuo si veggono nel vivo, citazione G. Vasari: Le vite dei più eccellenti pittori, scultori e architettori.

Dinamica: i primi studi grafici sul movimento dal 1478 ca. (rif. Studio per una Adorazione dei pastori, Bayonne, Musée Bonnat e Amburgo, Kunsthalle – Studio di figure per l’ Adorazione dei magi, (1481 ca.) Londra, British Museum).

Leonardo da Vinci sketches of the bust of a woman original drawing-metalpoint
LEONARDO DA VINCI Sketches of the bust of a woman, 1490 ca – Royal Collection Trust

Analogamente, il bilanciamento della figura, torsione dei busti e testa, ad un asse. Per quanto riguarda le linee del collo a forma di Calice, sono simili. (det. a metà del disegno sul bordo a sinistra).

Il ritratto Lady with an Ermine, 1490 (polish: Dama z gronostajem), conservato al museo Nazionale di Cracovia, è raffigurato in torsione della testa e lo sfumato dell’ ermellino è simile alla sua chioma …

© Copyright

6 pensieri riguardo “Lionardo Vinci Autoritratto

  1. Articolo interessantissimo!

    Piace a 1 persona

  2. Erika Scheggia giugno 14, 2018 — 08:13

    Leonardo Pittore si studia molto poco nelle scuole ma anche nelle Università (parlo per esperienza) e invece bisognerebbe dargli più importanza perchè ha dei tratti molto dolci ed è interessante analizzarlo anche sotto questo punto di vista

    Piace a 1 persona

  3. una bella seppur tarda scoperta questo blog, lo seguirò con interesse e con la dovuta attenzione. A presto

    "Mi piace"

  4. Dalle foto, ho pensato di vedere i dipinti in un museo. La descrizione è completa. Non ha sprechi e ti riempie di conoscenza dell’artista. E se aggiungiamo a ciò la struttura del tuo blog, il divertimento della lettura è il migliore.

    "Mi piace"

  5. Very nicely organized blog post. Thank you for the time and work you did to create this post. Thank you also for your interest in my blog. One of the best books I have read about Leonardo Da Vinci was called Leonardo and the last supper by Ross King. – David

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close